Budget e Lavori

Budget e Lavori

Quando progettate una casa dovete anche avere ben presente le tappe dei lavori: vediamole insieme.

Lavori sulla Casa

  1. La prima fase è quella in cui è necessario dedicare tempo alla pulizia del cantiere ed allo sgombero di materiali e depositi di lungo corso.
  2. Quindi è necessario, laddove è definito dal piano, intervenire per l’eventuale demolizione di pareti in eccesso. Nello stesso modo è in questa fase che si procede a nuovi interventi in muratura, alla costruzione di nuove aperture.
  3. Successivamente ci si occupa delle così dette opere al grezzo, intervenendo su impianti, sia elettrico sia termoidraulico sia di altro tipo (aria condizionata, filodiffusione, etc.).
  4. A seguire è il momento di dedicarsi ad interventi di finitura, quali l’intonaco alle pareti, ma anche battiscopa e pavimenti, piastrellati, in cemento o in legno. Altre opere di falegnameria, come interruttori e punti luce chiuderanno questa fase.
  5. Infine è il momento per completare bagni e cucina con gli allestimenti scelti e installare completamenti di falegnameria come librerie e armadi a muro.
  6. Solo a questo punto ci si può finalmente dedicare alle decorazioni ed alla vera e propria messa in opera dell’arredamento, come mobili, tessuti, tende ecc.

Se siete voi stessi i responsabili del cantiere, abbiate particolare cura nella programmazione dei lavori tenendovi giorni di margine tra una fase e l’altra.
Scegliete operai qualificati verificando più preventivi, anche con l’intento di risparmiare.
Siate presenti quotidianamente in cantiere e tenete aggiornate in maniera uniforme le varie squadre specializzate su qualsiasi tipo di cambiamento del progetto.

Il Budget per i lavori sulla Casa

Nel progettare la vostra casa e nella definizione delle fasi del lavoro necessarie per raggiungere il vostro obiettivo, fate molta attenzione al budget.

Un consiglio importante è quello di sovrastimare i costi sempre del 20% circa per imprevisti.
Questo vi tutelerà da spese inattese, che a volte bloccano i cantieri generando frustrazioni notevoli.

In secondo luogo vi consigliamo di non gestire il vostro progetto in una forma eccessivamente rigida. Qualche compromesso è vitale e necessario: non è raro infatti incorrere in errori di valutazione, nel caso il rischio è quello di essere costretti a vivere in una casa in cui potrebbero mancare arredi, se siete fortunati, o elementi fondamentali come bagni, armadi, ecc.

Un altro consiglio è quello di prestare attenzione e non incorrere in spese che a prima vista vi sembrano dei veri affari: va ricordato sempre che la qualità dei materiali e delle competenze si paga.

 
disclaimer - copyright - contatti - webmaster
casaglam.com